Percorsi tattili

PUNTI DI VISTA. IL DOPPIO SENSO DELL’ARCHEOLOGIA: SCAVARE PER RICOSTRUIRE

Due storie: quelle di due donne vissute a Verucchio a fine VIII secolo a.C. e sepolte nella stessa tomba nella necropoli Lippi.

Due punti di vista: di chi ha allestito la tomba circa 3000 anni fa e degli archeologi che l’hanno scoperta nel 2006.

Due modi per scoprirli: osservando con gli occhi oppure esplorando con le mani.

 

Il percorso tattile che arricchisce la visita al Museo è dedicato alla ricostruzione in dimensioni reali del pozzetto di una tomba villanoviana (chiamata tomba Lippi 40 e 40bis) con parte del suo ricco corredo. E’ una sepoltura femminile riservata a due donne di alto rango, con due doli che contengono i rispettivi cinerari biconici e con un corredo formato da ornamenti personali, elementi della veste, vasellame da banchetto, strumenti da filatura e tessitura, elementi della bardatura del cavallo.

Alla sezione tattile è correlato un multimediale, che, attraverso video e audio, racconta le fasi salienti dello scavo della tomba, rinvenuta nel 2006.

La visita è fruibile su richiesta.
Per informazioni e prenotazioni: tel. 0541 670222

 

ricostruzione_tomba_web.jpg